L’istituto Liceale è intitolato alla poetessa, educatrice e patriota “Giannina Milli” vissuta a Teramo nel periodo risorgimentale (1825/1888), esempio di impegno civile negli anni dell’unificazione nazionale.

L’istituto prima del 1999 è stato un Istituto Magistrale istituito nel 1862 col nome di “Scuola Magistrale di grado preparatorio femminile” che prevedeva un corso di sei mesi per la preparazione di alunne di “buoni costumi” e di “complessione robusta per resistere alle fatiche dell’insegnamento”.
La scuola fu sistemata in un primo tempo(1862/63) in un locale assegnato alla Scuola elementare maschile, e fu ubicata nel Municipio. Aveva la durata di sei mesi e si prefiggeva di preparare le aspiranti maestre ad insegnare “le materie principali delle quattro classi elementari”. Il personale docente era composto da un professore direttore, da un catechista, da un maestro di calligrafia e da una maestra assistente, che addestrava le alunne nei “lavori di maglia e cucito”. Superato il corso, le alunne erano ammesse a frequentare la Scuola Normale che le avrebbe abilitate all’insegnamento nella scuola elementare di primo grado.

La scuola Normale negli anni 1883/87, era ubicata nell’antico locale dell’Istituto Tecnico, in via dell’Istituto, presso Rione S.Giorgio; successivamente , essendo aumentate le classi, fu trasferita in Via del Tiro (1888/1900) e tra il 1901/1932 fu ospitata nei locali della Provincia.
La scuola Normale, dal punto di vista giuridico, era privata quanto alla gestione, “ma pareggiata” quanto al rilascio dei titoli ed era solo femminile. Si pose l’esigenza di estenderla anche ai maschi o mediante l’attivazione di una sezione interamente maschile o rendendo promiscua quella esistente.
La prima classe Normale maschile iniziò la sua attività nel 1910 , con una classe di appena dieci alunni, che passarono presto a diciannove nel corso dello stesso anno, ma il destino di questa scuola fu di breve durata.. infatti nel 1912 fu chiusa motivando tale decisione per la condotta “oltremodo riprovevole degli scolari”. In realtà le vere ragioni della chiusura sono da ricondurre piuttosto alla mancanza di finanziamenti. Gli alunni che intendevano intraprendere gli studi magistrali, negli anni successivi furono costretti ad iscriversi o nella Scuola normale maschile di Città S. Angelo, dove era stata istituita nel 1878, o in quella di Penne, istituita nel 1900.Intanto la Scuola normale femminile proseguì il suo corso, fino ad estinguersi nel 1923 con la riforma Gentile che ridisegnò l’istruzione magistrale, sostituendo alla Scuola normale l’Istituto Magistrale, distinto in corso inferiore, di durata triennale, e in corso superiore, pure di durata triennale. Soppresso progressivamente dal D.I. 10/03/1997, insieme con la Scuola Magistrale, cessa di esistere nell’anno scolastico 2001/2002.

L’Istituto Liceale comprende quindi in seguito tre indirizzi:
il Liceo Linguistico in atto dall’ a.s. 1992/1993; il Liceo delle Scienze Umane, istituito dall’a.s. 2010/2011, e il Liceo Economico-Sociale, istituito  dall’a.s.2011/2012, che sostituiscono progressivamente il Liceo Socio-psico-pedagogico “Brocca”; il
 Liceo delle Scienze Applicate, istituito dall’a. s. 2010/2011, che progressivamente sostituisce il Liceo Scientifico-Tecnologico “Brocca” ma cessa di esistere nell’a.s. 2014/15.

dirigente

L’Istituto Liceale “G. Milli” è stato presieduto dal 1995 al 2016 dal compianto Preside, l’illustre prof. Giovanni Di Giannatale.

Allegati:
Scarica questo file (storiaMilli.pdf)storiaMilli.pdf[ ]528 kB

Dove siamo

Statistiche

Visite agli articoli
746128

Chi è online

Abbiamo 94 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina